giovedì 12 febbraio 2009

Boom

Guardo fuori dalla finestra
enorme rispetto me...
da qui riesco bene a vedere l'azzurro del cielo e gli uccelli volare
Sento il traffico delle auto...
e il vociferare lontano...di parole ingarbugliate
da qui quando riesco a vedere qualche persona sembrano tutti delle mie dimensioni
anzi a volte posso farli sparire dietro un mio dito...

Continuo a guardare da questa finestra
e tutto sembra scorrere uguale....

fino a che un esplosione di luce
seguito da un rumore fortissimo


più forte di un temporale...(anche se simile)
fumo e gente urlare
spaventato dal rumore inizio a piangere,
l'unico modo in cui so' esprimermi..
Sento le lacrime scendere..
e vedo tra le lacrime
sfocato imio viso che urla...
e le fiamme fuori..
e persone disperate e piangenti come me
ma non sento le mie urla...
vedo la mia mamma afferrarmi...
prendendomi in braccio
la sento tremare e mi sembra impaurita...
la vedo muovere le labbra tra le lacrime...
ma non nè fuoriosce nessun suono...
così come le mie urla
...dopo aver sentito il rumore più forte di tutti..
Da fuori le luci delle sirene di autobulanze e viglili del fuoco..
ma nessun suono...
solo immagini sfocate dalle lacrime...ora silenziate.

11 commenti:

epifasi ha detto...

non c'era nemmeno un segnale,
o il tempo di avere terrore,
soltanto l'odore di plastica ed un cielo che ha cambiato colore.

Follementepazza ha detto...

wow...il tuo commento suona molto meglio del mio post...:-)

NERO_CATRAME ha detto...

Suoni,voci,colori,persone,un istante la vita.Silenzio,pianti,grida,un istante la morte

Silvia ha detto...

Questo scenario troppo di frequente è realtà quotidiana, è terrore quotidiano per molti, per troppi. E' terribile che ci sia tanta distruzione, è terribile che si continui ancora a terrorizzare e a distruggere.

:*-(

Veggie ha detto...

Fa rabbrividire il fatto che questo post sia così vicino alla realtà di tante - troppe! - persone che potrebbe essere quasi una pagina del loro diario... Cose che non si vorrebbero neanche immaginare...

Myriam ha detto...

Nessun suono...solo un rumore assordante...vorrei non essere costretto a sentirlo. Vorrei chiudere anche gli occhi per non vedere tutto questo orrore,tutto questo dolore.
Ecco la realtà di tanti bambini che vivono queste paure con i propri occhi.
Un abbraccio da Myriam

Squilibrato ha detto...

Se guardo fuori dalla finestra vedo la nebbia...
Ciao Neve Blu!!! Sei tornata??
Come mai la linea ti abbandona ogni tanto?

Follementepazza ha detto...

sono tornata ma nn sò per quanto..
penso che quelli della telecom c'è l'hanno cn noi...ihih...si divertono così...poveri!veramente nn lo sanno nemmeno loro come mai qst problemi...
boh..
un ciau dalla neve puffa...

Squilibrato ha detto...

Buonanotte, cara neve blu puffo.

Soroll ha detto...

E guardo il mondo da un'oblò.
Mi hanno chiuso nella lavatrice.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

lo scorrere della normalità interrotto all'improvviso..
un'ispirazine atomica!