mercoledì 7 gennaio 2009

Dea Caos

Era lì...
presa a scombinare tutto...
a governare il caos della natura...
il caos di menti distratte....
uragani, forti temporali, burrasche erano in suo potere...
poteva vantare di essere la regina del
caos....
giorno dopo giorno si muoveva nel mondo degli umani e invisibile ai loro occhi...
agiva indisturbata...disturbando....
ovunque passava creava disordine...
e tutto questo disordine l'appagava....


fin quando...nel suo disfare....
fu attratta da una figura umana....
si ritrovò a seguirlo a distanza...

il suo comportamento era incomprensibile anche a se stessa...
"come poteva una dea essere attratta da un uo
mo?"
"perchè non riusciva a non restargli lontana?"


Decise così di iniziare a donare il governo del caos alla terra stessa e ai suoi abitanti...
Lei non lo voleva più...

Sentiva una strana sensazione che la spingeva verso quell'uomo...

ma lei da Dea non poteva provare sentimenti...
Nell'inseguimento di quella scia umana...
capì che quello che provava era amore..

il sentimento degli uomini...





Ora sapeva che non poteva, e non voleva essere al di sopra dei sentimenti... Decise di diventare Donna...


Iniziò così la sua metamorfosi in comune mortale...
doveva rinunciare alla perfezione di Dea...

e essere una Donna comune...

Con i difetti che ne comportava...

Ora doveva avere un riflesso nello specchio

e un ombra alla luce...

Essere devastata dalla tristezza...
oppure poter essere felice...
doveva limitarsi a camminare...e smettere di poter volare..
ma poteva amare..

15 commenti:

Veggie ha detto...

Mi ha fatto davvero rabbrividire questo post... Oh, certo, come al solito è scritto benissimo, ma non è per questo... Mi ha fatto rabbrividire forse perchè l'ho sentito vicino... Perchè credo che l'anoressia sia stata la mia "dea del caos" che mi ha rinchiusa in una torre altissima dalla quale potevo dominare il mondo ma non potevo venirci a contatto. Senza sentimenti, solo un obiettivo.
Adesso, a poco a poco, anche se mi fa paura, sto provando a scendere da quella torre... sto provando a diventare donna sotto tutti i punti di vista possibili...
E' vero, a volte mi sento ancora come se senza l'anoressia mi fossero state tarpate le ali e fossi condannata a camminare quando prima mi sembrava di poter toccare il cielo con un dito... Ma forse dovrei solo ricominciare a provare qualche sentimento...

Follementepazza ha detto...

Cara Veggie...sono convinta che stai diventando(e sei)una donna ogni giorno migliore...hai capito che quello che ti faceva sentire più forte in realtà era solo un illusione di forza...
I sentimenti spesso ci fanno sentire più vulnerabili...ma possono renderci anche tanto più forti...
un abbraccio...cara!

NERO_CATRAME ha detto...

Il caos non ha mai avuto bisogno di dei,sono bastati due uomini per crearlo.
Però la tua storia rimane bella,sarà che sotto questa coltre di nero catrame ho ritrovato il calore di un cuore,il mio.Non lascio il nero,lo sono,ma ho scoperto anche di essere ancora capace di amare.

Follementepazza ha detto...

NERO_CATRAME:bè c'è da dire che anche la cioccolata è scura...ma è molto dolce...(ihihih)...tralasciando le cavolato che ho appena detto sn contenta che hai sentito il calore del tuo cuore...puoi ancora amare...:)
ciau

Soroll ha detto...

Molto romantico -nel senso più "vero" del termine, non so se mi spiego-. La dea che rinuncia alla sua divinità per l'amore suscita in me il ricordo della mia prima cotta, in cui rinunciai alla mia natura precedente per trasformarmi totalmente...e persi il privilegio della superficialità, per far posto alla profondità del sentimento.
Molto toccante.

Squilibrato ha detto...

Aveva e poteva tutto la Dea Caos, eppur le mancava una cosa. Quella che avrebbe sostituito tutto ciò che aveva e poteva.

Ma... chi te l'ha ispirata????

Follementepazza ha detto...

@Soroll:Mi piace che qst mio post ti abbia in un certo qual modo "toccato"
...:)

@Squilibrato:già...hi me l'ha ispirata?!una serie di eventi...

Auguro a tutti una Buonagiornata!!!

ALTERATA ha detto...

Vorrei essere la dea caos ed innamorarmi anche io.

ALTERATA ha detto...

E allora danziamo, lasciamo che le nostre pazzie escano da noi per colpire altre menti!!!

Buona giornata!

Follementepazza ha detto...

@Alterata...Ti auguro di cuore di innamorati...e di essere amata...

dici che ballando si può far schizzare via la pazzia contaggiando gli altri?!ahahha...fantastico...

ciau

Myriam ha detto...

Se fossi stata una dea :)avrei preferito anch'io diventare donna rinunciando all'immortalità e ai poteri di dea. Almeno avrei potuto amare, soffrire, provare sentimenti..in una parola vivere.
Buona giornata :)

Silvia ha detto...

Sai, ciò che le tue parole evocano.... Mi piace pensare che OGNI donna sulla Terra, da Dea, per amare un uomo abbia rinunciato alla propria perfezione soprannaturale....

;-)

pierangela ha detto...

complimenti per il tuo blog, scrivi molto bene.

Enigma ha detto...

Ciao pazza^^

wow... in un certo senso la invidio questa Dea!
Buona giornata!

Veggie ha detto...

@ Follementepazza - Spero davvero che tu possa aver ragione... A parole sembra tutto più facile, ma poi quando si arriva nella vita... quella vera, di tutti i giorni, intndo... allora è immensamente più difficile... Forse bisognerebbe solo provare a togliere quella maschera che ci fa come gli altri vorrebbero, e provare ad essere semplicemente quello che si è... e magari, così facendo, accorgersi che va bene lo stesso... che si può vivere anche senza tenere sempre il freno a mano tirato...