lunedì 20 settembre 2010

eco di ricordi


Ritornano alla mente risate, chiacchiericci allegri...
Iniaziano come tangibili
come a rivivere il tutto
tanto da farmi sfuggiere quel sorriso e quel senso di felicità...

e poi man mano sfumano
mostrando le pareti della realtà

che fanno rimbalzare il suono di qualcosa che ormai è distante
Quel senso di felicità viene ofuscato da quel senso di malinconia...

che giustificazioni malconcie cercheranno di far andar via...

ma l'irrazionale pensiero urlerà ancora con foga...
e nuovi echi si faranno sentire...

Ancora una volta sarò assente
assortita tra il caos nella mente
In un groviglio tra pensieri e ricordi...

Tra la voglia di rimanere ferma a quel passato
e la necessità di ritrovare la bellezza del presente...
Tutto è cambiato e nel contempo tutto è rimasto quiescente..

Rimarrà tutto vivo nella mia mente..
anche se dalla tua forse verrà cancellato.

Un ultimo sguardo a qu
ella favola




Mille sgua
rdi al mio presente...

4 commenti:

Lorenzo ha detto...

vorrei essere un bambino con le ginocchia sbucciate. Guariscono più in fretta di un cuore spezzato.

Follementepazza ha detto...

già...ma tutto è più bello da bambini...!!!

UIFPW08 ha detto...

Ho ascoltato ricordi che non fanno rumore, li ho visti passare sotto ali di solitudine senza parlare senza guardare.
Chiedo al mio tempo un attimo del tuo tempo per sorridere ancora, ho perso linee d'un cielo che allontana la speranza, raggi di sole che tra la notte non trovo.
Ho ascoltato i ricordi che non fanno rumore..

follementepazza ha detto...

@ UIFPW08: grazie per le tue parole :)